Apprendere una nuova lingua

É una domanda che in molti mi fanno in quanto docente di lingue! Come fare per apprendere l’inglese o una qualsiasi altra lingua? Come sappiamo, oggi sul mercato esistono un’ infinitá di scuole di lingue che propongono i metodi piú disparati per l’apprendimento di una nuova lingua, alcuni buoni, altri un pó meno, adesso anche online! Ma esiste un metodo infallibile per apprendere una lingua? La mia risposta é no, o almeno non esiste un metodo che sia assolutamente valido per tutti!

Innanzitutto prima di porsi il problema su come apprendere una lingua ci si dovrebbe porre una domanda fondamentale, cosa é una lingua? Qual é la sua funzione?

Una lingua é un sistema di comunicazione organizzato di una qualsiasi comunitá umana e strutturato per un determinato contesto socio-culturale ben specifico! La funzione principale di una lingua é sicuramente la comunicazione! Se una lingua non serve per comunicare é assolutamente inutile, non mi serve (a parte studiarla in ambiti accademici!) Non importa quanto bene io la conosca, anche se sono di madrelingua! Senza una comunicazione efficace non puó esservi insegnamento, ad esempio, né tantomeno una qualsiasi delle funzioni che una lingua normalmente svolge!

Una lingua per mantenerla viva e non perdere fluency deve essere praticata quotidianamente! Se non lo si fa, é inevitabile che prima o poi non si sará capaci di parlarla correntemente. Si puó persino perdere la fluency nella propria lingua materna se non la si pratica per parecchio tempo!(come ad esempio quando ci si trova in un Paese straniero e non si usa mai la propria lingua materna!).

Quindi, come fare per apprendere una lingua? Innanzitutto, bisogna tenere conto dei seguenti fattori:

Motivazione

Predisposizione

Pazienza

Disponibilitá e piacere di praticarla (tutta la vita!)

Un metodo personalizzato che ti aiuti ad apprendere la lingua secondo i tuoi tempi e modi di apprendimento

Tempo disponibile (almeno 2-4 ore settimanali, ma anche di piú se possibile!)

Non scoraggiarsi se i risultati non sono immediati

É fondamentale capire che una lingua non si apprende dall´oggi al domani, ma sono necessari almeno dai 6 mesi ad 1 anno prima di essere capaci perlomeno di comunicare in una determinata lingua, sia pure facendo errori e con una fluency limitata!

Molti iniziano a studiare una lingua, ma poi spesso dopo alcune lezioni si scoraggiano ed abbandonano la presa! Difficilmente questa tipologia di studenti riuscirá ad apprendere una lingua!

Inoltre, é importante tenere presente che un conto é praticare la lingua facendo un qualsiasi corso con un qualsiasi professore, altra cosa é trovarsi a dover usare quella lingua quando ci si trova in un paese straniero, lí o impari o impari, altrimenti non puoi nemmeno chiedere un caffé e un cornetto al bar!

Quindi, avere la possibilitá di praticare la lingua(apprenderla!) nel Paese in cui si parla rimane é certamente il metodo piú naturale, migliore ed insuperabile, sia pure nell’era di internet e dei socials.

Tuttavia, anche se non é possibile viaggiare nel Paese in cui tale lingua si parla, un buon Tutor/Docente puó aiutarti in maniera determinante a sviluppare le tue capacitá linguistiche, grazie anche all’uso delle moderne tecnologie di comunicazione, con le quali si puó praticare il listening (ascoltare podcasts, guardare video, film etc….), il reading (leggere), writing (scrivere) e speaking (parlare), che poi sarebbe l’obbiettivo finale della comunicazione, insieme alla comprensione auditiva, naturalmente! (Le 2 cose vanno di pari passo a giudizio di chi scrive, nel momento in cui si sará in grado di capire una determinata lingua, si sará anche in grado di riprodurla!)

I risultati non si vedranno subito, ma possono trascorrere anche mesi o anni prima di raggiungere livelli soddisfacenti, molti si scoraggiano e abbandonano. All’ inizio ci si trova come di fronte ad una sorta di barriera linguistica dove tutto sembra difficile e impossibile da capire e si pensa che, probabilmente, non la si supererá mai!

E´appunto qui che non bisogna scoraggiarsi e abbandonare, errore che purtroppo molti commettono (finendo cosí per perdere tempo e denaro in corsi, etc..), ma perseverare, i risultati arriveranno!

E´inoltre importante sforzarsi ad esprimersi in quella lingua, sia pure facendo errori! (anche chi é di madrelingua li fa!), altrimenti non si riuscirá mai a superare l’ostacolo e ci si bloccherá a livello psicologico!

Per quanto riguarda la scelta di un corso, l´offerta del mercato é ampia e varia e vi sono infiniti corsi ed esami per ottenere una certificazione in una determinata lingua purtroppo, essendo il settore dello studio delle lingue molto redditizio, é anche pieno di gente non realmente competente e priva di scrupoli che vi si getta a capofitto per lucrare con corsi e metodi spesso inutili.

É molto importante saper scegliere il corso o l’esame di certificazione adatto o, se si hanno dubbi, farsi consigliare da una persona di fiducia competente!

Riassumendo per imparare una lingua sono necessari:

Praticarla, praticarla e poi ancora praticarla (proprio come quando si fa esercizio fisico, solo che qui é mentale!)

Comunicare in quella lingua il piú possibile cercando persone, preferibilmente native, che la parlino correntemente

Trascorrere almeno un paio d’ore tutti i giorni o quando si puó, integrando le lezioni prese con una pratica costante quando si ha del tempo libero

Se non si fa ció, difficilmente si vedranno i risultati e l’esercizio di studiare una lingua diventerá un qualcosa di molto noioso, frustrante e demotivante, per il semplice fatto che non si vedranno mai i risultati e l’apprendimento di una lingua sará cosí considerato come un qualcosa di inutile e quasi impossibile, come lo é per il sottoscritto fare esercizio fisico, non mi alleno mai e se ci provo mi stanco dopo un paio di minuti!

Spero che questi “consigli” su come apprendere una lingua ti siano stati utili, se si incoraggiami a scrivere piú articoli, grazie!




X
wpChatIcon
%d bloggers like this: